brescia cosa vedere
Brescia,  Lombardia,  Nord Italia

Brescia cosa vedere in un giorno: itinerario a piedi

Brescia è una splendida città della Lombardia, è ricchissima di cultura, arte e storia. Grazie al suo fascino è stata in grado di stupirci e colpirci per tutto quello che c’è da vedere. A Brescia infatti ci sono dei gioielli di arte e storia, addirittura resto romani che non ci saremmo mai aspettate. A Brescia potrete scoprire piazza ampie e affascinanti, chiese, musei e aree archeologiche. C’è davvero tanto da vedere e noi abbiamo riassunto le attrazioni principali in un giro da fare a piedi in un giorno. Le attrazioni sono tutte abbastanza vicine quindi sarà facile riuscire a percorrere tutto comodamente a piedi senza alcun problema. Si può partire dalla stazione centrale o da un parcheggio in zona e da lì via a camminare. Vediamo allora insieme cosa vedere a Brescia 😀
Ricorda di seguirci su instagram, pinterest e tiktok  per rimanere aggiornato sui nostri viaggi e commentare insieme 🙂

 

 

 

Brescia come arrivare

In auto
Brescia si trova sull’asse dell’A4 Milano – Venezia, ci sarà l’uscita Brescia.
In treno
La stazione centrale di Brescia si trova a pochi passi dal centro cittadino, è servita da treni regionali e nazionali. Si può arrivare con treni diretti da Milano o Verona in poco tempo.
In aereo
Gli aeroporti più vicini sono quelli di Milano Malpensa e Linate, da lì si può arrivare in Stazione Centrale e prendere il treno per Brescia. In alternativa ci sono l’aeroporto di Bergamo e quello di Verona.

Brescia cosa vedere: si inizia

Piazza della Vittoria

Iniziamo da una delle principali piazze cittadine. Costruita tra il 1927 e il 1932 e ad opera di Marcello Piacentini, sorge su quello che era un centro storico medievale. Qui si trovava infatti il quartiere delle Peschiere, luogo importante dal punto di vista commerciale. Si tratta di uno dei maggiori esempi dell’architettura del ventennio fascista. La piazza oggi ospita la sede centrale delle Poste e il mercato dell’antiquariato la seconda domenica del mese. Sulla piazza si affaccia anche il Torrione INA, il primo grattacielo d’Italia ad essere realizzato in cemento armato. La piazza è un punto centralissimo della città, con la sua ampia area pedonale è un importante snodo cittadino.

Duomo vecchio e Cattedrale di Santa Maria

brescia cosa vedere

Con pochi minuti di cammino si arriva a Piazza Paolo VI, su cui affacciano i due duomi. Posti uno di fianco all’altro il Duomo Vecchio è accompagnato dalla Cattedrale di Santa Maria Assunta. Il duomo vecchio è una chiesa romanica dalla forma cilindrica e con al suo interno interessanti opere. La Cattedrale di Santa Maria Assunta, chiamata anche il Duomo Nuovo, è stata eretta nell’arco di duecento anni tra il ‘600 e l’800 su quella che era una basilica paleocristiana. Lo stile è un incrocio tra barocco e stile neoclassico. Nella stessa piazza sorge anche il Palazzo del Broletto, edificio storico che oggi ospita alcuni uffici del comune.

Piazza della Loggia

piazza della loggia

Proseguendo a piedi in altri pochi minuti si arriva ad un’altra importantissimo punto della città: piazza della Loggia. La piazza è davvero affascinante e rappresenta uno dei massimi esempio dell’arte rinascimentale di Brescia. La piazza è circondata da affascinanti palazzi in stile cinquecenteschi, potrete notare anche la bellissima torre dell’orologio e lo splendido palazzo della Loggia. Anche lo stile di questo palazzo rinascimentale si fa riconoscere, oggi sede della giunta comunale. Qui sorge anche la Chiesa di Sant’Agata.

Tempio Capitolino

brescia cosa vedere

Passate per la Chiesa di Santa Maria della Carità fino al Tempio Capitolino, qui iniziamo ad entrare nella parte più antica di Brescia. Siamo infatti davanti a dei resti di un tempio romani risalente al 73 d.C. con sale ricostruiti e pavimenti in marmo. Il complesso di rovine rappresentano i più importanti resti romani dell’Italia del nord. Visitate il museo per ammirare la splendida Vittoria Alata.

Museo di Santa Giulia

museo di santa giulia

Poco dopo l’area archeologica sorge il bellissimo Museo di Santa Giulia. Senza dubbio il museo più importante della città è assolutamente una tappa da non perdere per vedere tutto quello che Brescia offre. Il museo è allestito all’interno di un complesso monastico e vi porterà in un percorso di arte, storia e cultura fino all’età preistorica di Brescia. Potrete visitare la basilica longobarda di San Salvatore, l’oratorio di santa Maria, la chiesa di Santa Giulia e i chiostri. L’interno del museo conta circa 11.000 pezzi, rendendolo il museo della città. Qui tutte le info per visitare il museo.

Castello di Brescia

Spostiamoci verso il Castello di Brescia. Immerso in una grande area verde, si tratta di un castello medievale che sorge alla fine del centro storico di Brescia. Si può comodamente raggiungere a piedi dall’area museale. Immergiti nel verde della natura che vi circonda passeggiando tra le stradine che circondano questo castello. Goditi la visuale di Brescia dall’alto con la sua splendida veduta. Il Castello rappresenta una parte importante della storia di Brescia, a partire dai primi insediamenti cittadini nell’età del Bronzo passando per tutti i successivi. Al suo interno è possibile visitare il Museo delle Armi che raccoglie armi e armature di tutta Europa.

Conclusioni

Il giro di cosa vedere a Brescia in un giorno è finito, speriamo che ti sia d’ispirazione per il tuo prossimo viaggio e che ti sia d’aiuto per visitare la città al meglio. Brescia è davvero un gioiello poco conosciuto e pensiamo che valga assolutamente la pena essere visitato. Goditi la città con tutte le sue bellezze artistiche e storiche. Per qualsiasi domanda, dubbio o suggerimento scrivici pure nei commenti.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.