Lombardia,  Nord Italia

Cosa vedere in Lombardia: i 10 luoghi più belli

Grazie alle bellezze artistiche, naturali e alla sua storia, la Lombardia offre tanto da vedere. Siamo in una regione ricca di storia, città e attrazioni molto diverse. Dalla modernità dei grandi centri come Milano, alle bellezze dei laghi, fino ai borghi che vi porteranno indietro nel tempo come Bergamo alta. In questo articolo vedremo 10 luoghi trai più belli da vedere in Lombardia, che noi consideriamo imperdibili. Ricorda di seguirci su instagram, pinterest e tiktok  per rimanere aggiornato sui nostri viaggi e commentare insieme 🙂

Cosa vedere in Lombardia: si parte

Milano: il capoluogo della regione

Iniziamo da una città scontata quanto fondamentale tra le cose da vedere in Lombardia: Milano. Capoluogo della regione, Milano è una città metropolitana capace di offrire di tutto e di più. Ricca di attrazioni di ogni tipo, Milano è perfetta per quasi tutti grazie alla sua versatilità. Ci sono musei, mostre, parchi, locali di ogni genere, artigianato e chiese. Milano è un mix di culture di ogni mondo, cibi esotici, ma anche arte classica, modernità e storia. Punto cruciale della città è senza ombra di dubbio il Duomo, meraviglioso nella sua imponenza e nella sua facciata caratterizzata da un mix di stili diversi. A pochi passi dal Duomo sorgono anche la Galleria Vittorio Emanuele, il Palazzo Reale e il Museo del Novecento.

Imperdibile poi il Castello Sforzesco con il suo splendido parco che termina all’Arco della Pace. Per chi ama la modernità da non perdere la piazza Gae Aulenti, la zona Isola e Piazza Tre Torri. Porta Venezia è poi tra i quartieri più belli e ricchi di arte, grazie ai suoi splendidi palazzi liberty. Ma non solo ci sono negozi e locali di ogni genere. Per i fan della movida bisogna assolutamente fare una tappa ai Navigli per un aperitivo. Se vuoi andare più nel dettaglio ecco tre percorsi in un giorno per scoprire la città.

Il Lago di Como: tra ville, bellezze naturali e borghi

lago como senza macchina

Tra i laghi più famosi del nord Italia, il lago di Como offre veramente tantissimo da vedere. Un concentrato di diverse attrazioni, dalle bellezze naturali, alle ville, ai giardini, fino alle chiese e musei. Le città sul lungolago sono davvero tantissime e si estendono su entrambe le sponde. Prima di tutto da non perdere è Como, la città che porta il nome del lago è molto carina nel suo centro storico. Molto belli sono i giardini voltiani, il museo dedicato ad Alessandro Volta e il lungolago che raggiunge alcune ville molto belle. Abbiamo dedicato un articolo su Como da visitare in un giorno.

Salendo il lago a partire da Como sono imperdibili la Villa del Balbianello e la Villa Carlotta. Dallo stile rinascimentale le ville affacciano sull’acqua, creando un connubio tra arte e natura. L’altra sponda del lago che può essere anche definito il ramo lecchese (per via della presenza della città di Lecco) è altrettanto interessante. Ricordiamo che Lecco ha ispirato i racconti di Manzoni, grazie al suo delizioso quartiere Pescarenico. Parliamo meglio di Lecco nel nostro articolo dedicato. 

 

cosa vedere in lombardia

Varenna è la città più romantica del lago, qui puoi approfondire il perché. Con la sua Villa Monastero e l’Hotel Villa Cipressi è possibile immergersi di alcuni giardini meravigliosi a picco sul lago. E non si può dimenticare l’orrido di Bellano. Si tratta di una gola naturale senza eguali. Il fiume Pioverna si è addentrato nella roccia nei secoli, creando questo percorso naturalistico. Si può visitare camminando su delle passerelle. Per gli appassionati di trekking ci sono la Greenway del Lago di Como e il sentiero del Viandante. Entrambi percorsi che ripercorrono il lago per goderne la sua bellezza a pieno tra storia e natura. Tra le due sponde che si aprono come una Y rovesciata sorge un borgo famoso in tutto il mondo: Bellagio. Raggiungibile con il traghetto da diversi punto del lago è una tappa imperdibile.

Bergamo bassa e alta

bergamo in un giorno

Tra le città più importanti da vedere in Lombardia, Bergamo è tra le città popolose della regione ed è suddivisa principalmente in due parti: quella più moderna anche è anche quella bassa, e la parte antica ovvero Bergamo Alta. Può essere visitata in un giorno anche come gita fuori porta da Milano. La parte bassa è il centro cittadino ricco di negozi, locali e piazze da vedere. Salendo verso la parte alta invece si ritorna indietro nel passato. Si può salire con la funivia o con l’autobus e ci si ritroverà come immersi nel XII secolo. La parte antica è circondata dalle Mura Venete, che si possono percorrere per godere della veduta di Bergamo dall’alto.

Andando verso l’interno si arriva al cuore del centro storico: Piazza Vecchia. In questa zona si trovano infatti alcune delle attrazioni principali. Prima di tutto si può notare il Campanone, alto ben cinquanta metri. Passando sotto al palazzo della Ragione sarà possibile arrivare al Duomo, il Battistero e la Basilica di Santa Maria Maggiore. Quest’ultima è sicuramente la più bella chiesa di Bergamo. Qui il nostro giro di Bergamo in un giorno.

Brescia e l’area archeologica

Splendida città, Brescia è ricchissima di cultura, arte e storia. Città lombarda e romana, è una città dove si alternano monumenti e stradine, piazze e resti antichi. Il suo centro storico è imperdibile, concentrato nella Piazza della Loggia, cuore della città. La città è ricchissima di chiese ma senza ombra di dubbio è importante l’area archeologica. A Brescia infatti sorge un grande parco archeologico davvero imponente. Sicuramente tra le aree maggiori del nord Italia. Imperdibile il museo di Santa Giulia. Si tratta di un complesso museale. Sorge infatti all’interno di un complesso monastero, sarà possibile visitare la basilica longobarda di San Salvatore, l’oratorio di Santa Maria e la Chiesa di Santa Giulia. Ultima tappa ma non meno importante è il castello di Brescia. Un castello medievale molto caratteristico dove sarà possibile ammirare la città dall’alto.

Lago di Garda

castello sirmione

Tra i laghi più belli della Lombardia, siamo in provincia di Brescia ed è ricchissimo di cittadine caratteristiche. Imperdibile prima di tutto è Desenzano del Garda, grazie al suo porticciolo antico e al suo lungolago delizioso, Desenzano è davvero carina. Da qui poi è possibile visitare Sirmione, unica nel suo genere grazie allo splendido castello. Si tratta di uno dei meglio conservati castelli d’Italia ed è anche un esempio di fortificazione lacustre marina. D’estate è inoltre fare il bagno in alcune spiagge di sassi molto deliziose.

Mantova e la sua arte

palazzo te mantova

Mantova è una città meravigliosa grazie alla sua arte, con i suoi splendidi palazzi e musei. Grazie al periodo dei Gonzaga infatti Mantova visse un grande periodo di splendore, grazie anche alla collaborazione di tantissimi artisti diversi. Alcuni dei più celebri sono Leon Battista Alberti, Mantegna e Giulio Romano. Imperdibili sono il Palazzo Ducale e il Palazzo Te. Il primo è un complesso fatto da edifici storici, chiese, piazze, giardini e musei. Famosissime sono la Camera nuova e soprattutto la Camera degli Sposi. Il Palazzo Te si caratterizza per le splendide decorazioni e affreschi che caratterizzano tutte le sale. Anche il centro storico è molto bello, grazie alle case in stile gotico e rinascimentale. Da non perdere è anche la cucina mantovana.

Varese e il Sacro Monte

Città spesso ignorata, Varese in realtà ha molto da offrire. Ricca di ville e giardini da visitare, la città è una bellezza nascosta da scoprire. Fulcro della città vecchia è Piazza del Podestà. Imperdibile il Palazzo Estense con i suoi bellissimi giardini. Tra le ville ci sono Villa Mirabello e Villa Litta Panza. A poca distanza dal centro di Varese sorge il Sacro Monte. Qui sorge il caratteristico borgo di Santa Maria del Monte. Un borgo magico che ti porterà indietro nel tempo. Attraverso un sentiero è possibile visitare 14 cappelle dedicate ai Misteri del Rosario.

Pavia e la Certosa

ti viaggio l'italia

Città lombarda da vedere, Pavia si caratterizza per le sue chiese romaniche, le statue, i giardini e il castello. Il suo patrimonio artistico è molto importante ed in particolare grazie alla sua Certosa. Si tratta di una bellezza senza eguali. Pavia può essere visitata comodamente a piedi in un giorno e si raggiunge facilmente da Milano. Tra le chiese romaniche da vedere sono sicuramente la Basilica di San Pietro in Ciel D’oro, il Duomo e la Chiesa di Santa Maria del Carmine. Molto interessante è la presenza della statua del Regisole, divenuta famosa anche per essere ammirata da personaggi come Petrarca e Boccaccio. Il Castello Visconteo è invece una delle aree verdi della città, da visitare assolutamente per conoscere al meglio Pavia.

Cremona e il cremonese

cremona da vedere

La città di Cremona è famosa soprattutto per il torrone e la sua tradizione musicale. Qui è nata infatti la Sperlari, ed è anche qui che è nato Stradivari, famoso liutaio che ha fatto parte della tradizione dei violini cittadina. Ma Cremona non è soltanto questo. Da non perdere solo la Cattedrale di Santa Maria Assunta e il Battistero. Sono tantissime le chiese che sorgono nella città, così come le piazze, tra le più famose la Piazza del Comune e Piazza Stradivari. Per gli appassionati di musica da non perdere il Museo del Violino.

Lago Maggiore e la rocca di Angera

cosa vedere in lombardia

Spesso meno considerato rispetto agli altri laghi lombardi, anche il lago Maggiore ha interessanti attrazioni. Il lago si trova innanzitutto tra la Lombardia e il Piemonte. Sulla sponda piemontese sorgono alcune città molto belle come Arona, Stresa e il suo splendido parco Pallavicino, e le Isole Borromee imperdibili. Sulla sponda lombarda invece tra i punti principali c’è la rocca di Angera. Situata su un colle, al suo interno ospita il Museo della Bambola e del Giocattolo. Da esplorare c’è la zona luinese poi, ricca di prati verdi, borghi e mulini di pietra. Una realtà molto caratteristica e meno conosciuta rispetto al resto. Questo fa sì che ci siano anche meno turisti ed è molto più bello godere della bellezza di questa zona.

Cosa vedere in Lombardia: conclusioni

Abbiamo visto insomma che le cose da vedere in Lombardia non mancano, le idee sono tante e i luoghi sono diversi ma tutti molto validi. I laghi sono tutti meravigliosi, ma è anche bello fare un giro nelle città più moderne così come i borghi antichi. Il nostro consiglio è di partire da Milano e da lì di muoversi verso gli altri posti da visitare. Ci si può muovere sia con i mezzi che con l’auto comodamente. E tu hai mai visitato la Lombardia? Hai qualche suggerimento? Faccelo sapere nei commenti.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.