Alla scoperta,  Laghi e natura,  Lombardia,  Milano,  Nord Italia

Fioritura Milano: i posti migliori per godere dell’hanami italiano

Da grandi amanti della primavera, io e Sabrina non manchiamo mai durante i nostri viaggi di godere delle bellezze naturali, degli alberi che dopo il lungo inverno si risvegliano e ci regalano spettacoli di fiori e profumi. La fioritura a Milano per noi è una tappa imperdibile ogni anno da quando viviamo qui. Passeggiare sotto degli alberi in fiore, sentire il loro profumo, apprezzarne la quiete e la bellezza naturale. Per chi è amante della natura e dei bellissimi spettacoli che ci può regalare, in questo articolo vi parlerà dei nostri posti preferiti dove andare a Milano per guardare la fioritura.

Per una simile passione esiste un vero e proprio termine giapponese apposito: hanami. L’hanami è proprio l’atto di godere della fioritura, solitamente dei ciliegi (sakura), che sono tra gli alberi più famosi nel paese del Sol Levante. Sia i turisti che gli abitanti giapponesi organizzano visite ai parchi, pic-nic ed eventi in base al calendario delle fioriture delle varie città.
Avendo vissuto anche noi l’hanami in Giappone, lo cerchiamo sempre quando siamo in Italia. Il tempismo è sicuramente fondamentale: alcuni fiori spuntano già nella metà di Marzo e non durano oltre la fine del mese. Quindi mi raccomando ai tempi, non fateveli sfuggire!

Il giro della fioritura sarà anche organizzato come un itinerario, partiremo dal Giardino Renata Tebaldi per arrivare al Parco delle Resistenza. Vi spiegherò per ogni tappa come andare alla successiva, ma è molto semplice, rimarremmo nella zona centrale di Milano.

Fioritura Milano: si inizia

Giardino Renata Tebaldi

santa maria segreta giardino milano

Quando si parla di primavera milanese questo è senza ombra di dubbio il primo posto che ci viene in mente. Fotografatissimo dalla metà di Marzo, vi lascerà incantanti per la sua immensa bellezza. Siamo in Piazza Tommaseo, a pochi passi dalla metropolitana rossa M1 Conciliazione. La zona è molto elegante e questa piazza, nei suoi periodi più rosei, spicca già da lontano per la presenza di alberi di magnolia. I suoi fiori sono rosa e bianchi e sono davvero spettacoli visti nel loro insieme. La quiete, la bellezza e il fascino di un luogo che sa incantare. Il luogo però è molto conosciuto dai milanesi, aspettative di trovare tantissima gente pronta a fare foto di ogni tipo durante il periodo primaverile. Il parco è bello tutto l’anno e tra l’altro parte del suo fascino è dato anche dalla presenza della Chiesa di Santa Maria Segreta. In uno stile barocco, l’edificio si trova proprio di fronte al giardino, ed è molto scenico fotografare la facciata della chiesa circondata dai fiori. Vi consigliamo anche di visitare la chiesa già che ci siete perché merita davvero. Per approfondire abbiamo dedicato un articolo a questo giardino.

Piazza Duomo

fioritura milano

fioritura milano

Dal Giardino Renata Tebaldi prendete la metropolitana direzione Sesto 1 Maggio FS e scendete a Duomo. Andate sul lato destro del Duomo, dove si trova il museo del Novecento. Lì, un po’ nascosto, si trova un albero di magnolia. In questo caso si tratta di un singolo albero, non un giardino o un parco, ma credetemi che lo spettacolo dell’albero che si staglia davanti alla bellezza del Duomo è davvero da non perdere. Credo sia una tappa d’obbligo per chi ama il connubio tra natura e arte, come noi.

Parco Papa Giovanni Paolo II

parco milano

milano parco

Dal Duomo avete due opzioni: proseguire a piedi o con un tram. Se proseguite a piedi basterà imboccare via Torino e poi continuare su Corso di Porta Ticinese quando vi trovate a Carrobbio, fino alla zona delle Colonne di San Lorenzo. Oppure potrete prendere il tram 3, 2 o 14 per scendere nella stessa zona. Alle spalle della Basilica di San Lorenzo sorge infatti il Parco Giovanni Paolo II. Un bel parco cittadino in centro città dove potersi rilassare tutto l’anno e fare una sosta quando si è in centro. Io vi consiglio però di continuare fino alla Basilica di Sant’Eustorgio, poco più avanti, e di prendere la strada che sorge alla sua destra. Da qui infatti arriverete ad un piccolo viale alberato che vi apre all’ingresso del parco. I fiori sono rosa e creano un effetto davvero incantevole.

Parco della Resistenza

parco resistenza

parco resistenza

L’ultima tappa cittadina si trova vicino al Naviglio Pavese. Parliamo del Parco della Resistenza in via Tabacchi. Ci si può arrivare in 15 minuti a piedi oppure prendendo il tram 3 proprio alla fermata davanti alla Basilica di Sant’Eustorgio e scendere alla prima fermata di via Meda. Questo parco cittadino l’ho scoperto per caso durante la pausa pranzo al lavoro, e nel periodo di Marzo ho scoperto che c’è questa zona, un piccolo pezzo verde in fondo, occupato da alberi in fiore. Mi sono ritrovata in una versione piccola piccola di un parco giapponese. Gli alberi non sono tanti ma sono così concentrati da creare quell’effetto magico di chi si ritrova immerso in un mondo di alberi fioriti. In questo caso i fiori sono bianchi e molto delicati.

Parco Portello

Chiamato anche il Parco Industria Alfa Romeo si trova al centro dell’omonimo quartiere ed è tra i parchi più belli e imperdibili di Milano. Questo soprattutto grazie alla sua particolarissima architettura. Il parco si caratterizza per la presenza di due collinette. La prima, a forma di esse, racchiude al suo interno un laghetto ed è qui che sorge la panchina più lunga d’Italia. Un’altra collina molto imponente ti permette di salire fino a 22 metri di altezza. L’area dove sorgono i fiori di ciliegio è quella dedicata al tema della vita. La zona al suo interno ha lastre e forme metalliche a mostrare i mesi, i giorni e gli anni. Quest’area è protetta dalle altre e con la fioritura dei ciliegi sembra di percorrere una strada del Giappone. Uno spettacolo mozzafiato.

Altri parchi e aree verdi

La città di Milano ha la caratteristica di essere ricca di tantissimi parchi e giardini sparsi per la città. Non in tutti quanti però si trovano fioriture così intense. Se vi interessano però ci sono zone come il parco di City Life dove potrete vedere tanti bei fiori di campo. Il Parco Sempione, dove qualche albero fiorito qua e là lo troverete, soprattutto verso l’arco della pace. Oppure fuori dal centro si trova la collina dei ciliegi a Bicocca, un parco situato in viale Sarca dove appunto ci sono dei ciliegi, che nella fioritura sono sempre molto belli. In centro città comunque si trovano alberi un po’ ovunque, anche nei giardini dei palazzi o percorrendo la Chinatown di Milano, quindi il nostro consiglio è per il periodo della fioritura a Milano di girarla sempre tenendo gli occhi aperti!

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.