Centro Italia,  Firenze,  Toscana

Firenze in un giorno a piedi: le 5 attrazioni principali

Firenze rappresenta la culla dell’arte rinascimentale e in questo articolo vogliamo darti un percorso per visitarla in un giorno senza perdere le attrazioni più importante. Firenze, situata in Toscana, ha accolto alcuni degli artisti più famosi al mondo come Leonardo Da Vinci, Michelangelo e Raffaello Sanzio. Ricca di musei, chiese e piazze rinascimentali, Firenze è una città unica al mondo grazie alla sua cultura e alla sua storia. In questo articolo abbiamo scelto attraverso 5 tappe principali, che si possono percorrere comodamente a piedi, un percorso che possa far conoscere la città al meglio. Ovviamente un giorno solo non può bastare a vedere tutto, ma abbastanza per iniziare ad esserne affascinati 😉

Firenze in un giorno

1. Cattedrale di Santa Maria del Fiore

firenze in un giorno

battistero di san giovanni

Iniziamo da una delle attrazioni più importanti e che ha reso iconica Firenze: il Duomo. Composto dalla Cattedrale, il Campanile di Giotto e il Battistero di San Giovanni è assolutamente imperdibile. La cattedrale di Santa Maria del Fiore è una delle chiese più famose e importanti d’Italia, quando venne terminata alla fine del Quattrocento era addirittura la chiesa più grande del mondo. La sua costruzione ha impiegato la bellezza di duecento anni. La facciata è ricoperta da sfarzose decorazioni in marmi e risale al 1887, ha uno stile neogotico che si può riconoscere ad occhio. Famosa in tutto il mondo è la cupola realizzata ad opera di Brunelleschi. Dal punto di vista architettonico è stata un punto riferimento tale da essere considerata una delle opere architettoniche più importanti d’Europa. L’interno invece è stato decorato da Giorgio Vasari e Federico Zuccari. Da non perdere anche il Battistero di Giotto. Se avete un attimo affacciatevi a pochi passi dal duomo per dare un’occhiata a Piazza della Repubblica.

2.Piazza della Signoria

firenze in un giorno

Bastano pochi minuti per arrivare dal Duomo ad un altro punto cruciale della città di Firenze: Piazza della Signoria. Per visitare Firenze in un giorno direi che questa tappa riesce a mostrarvi al meglio il cuore del suo centro storico. La piazza è sempre stato importante centro politico e culturale della città, accoglie oggi eventi importanti. Nella piazza sorgono anche il Palazzo Vecchio, la Fontana di Nettuno e la Loggia dei Lanza.

Il palazzo Vecchio è un edifico diventato simbolo della città ed oggi è sede del comune. Si tratta di uno dei palazzi civici più conosciuti al mondo ed è un’importantissima espressione dell’architetture trecentesca. Al suo interno accoglie anche un museo dove potrete vedere opere di Michelangelo, Donatello e altri artisti che si occuparono delle sale come Vasari o il Ghirlandaio.

La Fontana di Nettuno è stata realizzata da diversi artisti ed è stata la prima fontana del genere a Firenze. Ha rappresentato non solo un unico elemento di arredo della città, ma era anche un riferimento per l’approvvigionamento di acqua in zona. La fontana è stata anche un grande monumento celebrativo del potere di Cosimo I de’ Medici.

firenze in un giorno

La Loggia della Signoria, chiamata anche Loggia dei Lanzi, dei Priori o dell’Orcagna, è un importante monumento storico, venne creata inizialmente per ospitare al coperto le assemblee pubbliche popolari e le cerimonie ufficiali della Repubblica Fiorentina. Caratterizzata da archi a tutto sesto in stile rinascimentale, al suo interno oggi si trovano diversi tipi di statue da ammirare. Importanti sono i due leoni all’ingresso che rappresentano la guardia a protezione dei luoghi dalle presenze negative. Potrai ammirare anche altre opere come Perseo, il Ratto delle Sabine e altre.

3.Galleria degli Uffizi

firenze in un giorno

Informazioni: biglietti e orari

Non si può visitare Firenze senza fermarsi almeno ad uno dei suoi meravigliosi musei. La scelta non è facile, ce ne sono almeno tre imperdibili: Galleria degli Uffizi, Galleria dell’Accademia e Palazzo Pitti. La scelta è ardua ma a nostro avviso in un giorno è impossibile visitarne più di uno visto che per ogni museo ci vogliono almeno un paio di ore. La nostra scelta è andata sulla Galleria degli Uffizi che contiene alcune opere che bisogna assolutamente vedere una volta almeno nella vita. Parliamo di opere invidiate e amate da tutto il mondo. Qui potrete ammirare lavori come la Venere o la Primavera di Botticelli, opere varie di Caravaggio, Raffaello, Filippo Lippi, Tiziano, Michelangelo e tanti altri. Insomma questo museo racchiude il cuore del rinascimento italiano, una vera immersione nell’arte dalla bellezza inestimabile. Il museo raccoglie le opere derivanti dalle collezioni dei Medici, una delle famiglie più importanti del periodo.

4.Ponte Vecchio

Ritorniamo verso la parte storica di Firenze, per poterla vivere a fondo crediamo sia indispensabile passare per il Ponte Vecchio. Il ponte scavalca il fiume Arno ed è stato definito il più antico ponte fiorentino. Il ponte ha avuto un importantissimo valore storico, svolgendo un ruolo centrale del sistema viario cittadino a partire dai tempi di Adriano nel 123 d.C. Ad oggi il ponte non è attraversato da auto ma è possibile passeggiare e immergersi in una realtà indietro nel tempo. Oggi è un’importantissima attrazione turistica e collega due parti importanti della città. Da un lato abbiamo la Piazza della Signoria e dall’altro il Palazzo Pitti.

5.Basilica di Santa Croce

basilica di santa croce firenze

Ci vogliono circa 10 minuti di cammino dal Ponte Vecchio per arrivare alla splendida Basilica di Santa Croce. Ovviamente vacci solo se hai tempo, ma è abbastanza fattibile da tenere come ultima tappa, il giro è quasi completo. La piazza sorge sull’omonima piazza che è a dir poco immensa e veramente bella. Questa è una delle più grandi chiese francescane e una delle più grandi realizzazioni del gotico in Italia. Secondo la tradizione la chiesa è nata ad opera dei compagni di San Francesco. La chiesa ha subito tantissimi lavori e restauri negli altri, tra i più importanti fu la scelta del duca Cosimo I de’ I medici che affidò a Giorgio Vasari il compito di rinnovare la chiesa. Quella che è la facciata di oggi però è il risultato di un ulteriore restauro molto più recente.

Firenze in un giorno: conclusioni

Grazie a questo giro è stato possibile fare una prima infarinatura della città di Firenze, spero che ti sia piaciuto e che ti abbia dato degli spunti interessanti per poter girare la città in un giorno. Ovviamente l’ordine non deve essere esattamente questo, sono tutte attrazioni abbastanza vicine e magari puoi scegliere un altro museo tra quelli citati.
Ricorda di seguirci su instagram, pinterest e tiktok  per rimanere aggiornato sui nostri viaggi e commentare insieme 🙂

 

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.